area riservata
login
password
Rete Provinciale delle Bibblioteche della Provincia di Massa Carrara
Rete Provinciale delle Biblioteche della Provincia di Massa Carrara
Provincia di Massa Carrara
Provincia di Massa Carrara
Regione Toscana
Regione Toscana
 
   Percorsi formativi
    Pietro Leopoldo
« elenco percorsi    
Pietro Leopoldo d'Asburgo-Lorena (Vienna 1747 - ivi 1792)
Pietro Leopoldo nacque a Vienna il 5 maggio 1747 da Francesco Stefano di Lorena e dall’imperatrice Maria Teresa d’Asburgo.
Nel gennaio del 1765, in seguito alla rinuncia del fratello Giuseppe ai diritti di successione sulla Toscana, Pietro assunse il titolo di Granduca di Toscana. Pietro, sebbene fosse ancora molto giovane per ricoprire un incarico di così grande importanza, manifestò subito una notevole capacità organizzativa e uno straordinario spirito “moderno”, disposto a portare avanti una politica di riforme estremamente innovative e destinate a lasciare un segno nella storia delle istituzioni politiche e giuridiche.
Un aspetto che caratterizzò sempre la vita di Pietro Leopoldo fu appunto la coerenza di intenti, un’uniformità di pensiero che lo portò ad essere ricordato come uno dei sovrani più “illuminati”.
Il 18 agosto 1765 morì il padre a cui successe il fratello maggiore di Pietro, Giuseppe, con il titolo di Giuseppe II. Il 13 settembre dello stesso anno Pietro giunse a Firenze e il 31 marzo dell’anno successivo si celebrò la cerimonia ufficiale di insediamento.
Pietro cominciò a viaggiare nel territorio del Granducato per vedere in prima persona le condizioni economiche e sociali dei popoli che governava e da questi viaggi scaturirono una serie di relazioni assai dettagliate, grazie alle quali abbiamo oggi un’idea di chi e di che cosa il Granduca vide e conobbe durante il suo viaggio.
Il 25 febbraio del 1790 giunse a Firenze la notizia della morte dell’Imperatore Giuseppe II e immediatamente Pietro partì alla volta di Vienna per assumere la corona imperiale con il nome di Leopoldo II. Il 21 luglio dello stesso anno rinunciò al trono di Toscana in favore del figlio Ferdinando III. Leopoldo II tornò a Firenze nel 1791 e morì a Vienna il 1° marzo del 1792.
Durante il suo governo la Toscana conobbe un periodo di splendida fioritura, tanto da divenire la regione più progredita e prospera d’Italia.
Pompeo Girolamo Batoni - L?imperatore Giuseppe II (1741-1790) e suo fratello Leopoldo, Granduca di Toscana (1747-1792)
 
Stemma di Pietro Leopoldo - Granduca di Toscana
 
indice - Le riforme »
   
Segreteria di rete  Responsabile: Francesca Guastalli - Archiviste: Monica Armanetti, Paola Bianchi
Tel. 0187.427834 - Fax 0187.429210   E-mail: biblioteca@comune.bagnone.ms.it
by Tor Graphics