area riservata
login
password
Rete Provinciale delle Bibblioteche della Provincia di Massa Carrara
Rete Provinciale delle Biblioteche della Provincia di Massa Carrara
Provincia di Massa Carrara
Provincia di Massa Carrara
Regione Toscana
Regione Toscana
 
   Percorsi formativi
    Le immagini dell'America
« elenco percorsi    
Planisferi (XV - XVIII sec.)
Didascalie immagini
  1. Andreus Walsperger, Carta universale dipinta su pergamena, 1448
  2. Martin Waldseemüller, Carta universale, 1507
  3. Francesco Rosselli, Carta universale, 1508
  4. Bernardo Silvano da Eboli, Carta universale, 1511
  5. Paulo Forlani, Carta universale, 1565
  6. Andrés García de Cespédes, Carta universale, prima metà sec. XVII
  7. Santini e Remondini, Mappamondo, contenuto in Atlas Universalis,1784

Approfondimenti

Il sec. XV vide una rivoluzione della cartografia in Europa. Il primo importante passo fu compiuto con la traduzione in latino della Geografia di Tolomeo, iniziata da Manuel Chrysoloras e completata nel 1410 da Jacopo Angeli da Scarperia. La spinta principale a migliorare la cartografia venne dalle scoperte di nuove terre fatte da esploratori portoghesi del XV secolo.

La prima stampa a mostrare il Nuovo Mondo fu edita a Roma nel 1475 e pubblicata nel 1508 con 34 carte. L'edizione che molti considerano come il primo atlante moderno (anche se il termine "atlante" non venne usato fino a che Gerardo Mercatore non lo coniò intorno 1578) venne pubblicata a Strasburgo nel 1513 con 27 carte del mondo antico e 20 carte basate sulle nuove conoscenze. Venne prodotta da Martin Waldseemüller (1470-1520) che fece una chiara distinzione fra le due parti.

La carta terrestre di Waldseemüller fu la prima a coprire 360° in longitudine e a mostrare il litorale completo dell'Africa. Un altro primato Waldseemüller lo raggiunse in un lavoro precedente, Cosmographiae introductio cum quibusdam geometriae ac astronomiae principis ad eam rem necessariis del 1507, nel quale propose di chiamare America il Nuovo Mondo.

Waldseemüller diede dei contributi importanti alla scienza della cartografia. Scrisse sulla misurazione topografica e sulla prospettiva e produsse un libretto su come usare i globi.
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
« Naviganti europei alla scoperta del Nuovo Mondo - indice - Carte universali Europa-America (XV-XVII sec.) »
   
Segreteria di rete  Responsabile: Francesca Guastalli - Archiviste: Monica Armanetti, Paola Bianchi
Tel. 0187.427834 - Fax 0187.429210   E-mail: biblioteca@comune.bagnone.ms.it
by Tor Graphics